Comm To Action

Laboratorio di comunicazione

GRUPPO DI LAVORO DI COMUNICAZIONE D’IMPRESA: STUDENTI, LAUREANDI E NEOLAUREATI METTONO IN PRATICA STRUMENTI E STRATEGIE DELLA COMUNICAZIONE E DELLE RELAZIONI PUBBLICHE

Sui social l’anno della pandemia e dei posti di lavoro persi per il 98% da donne è stato il comune denominatore della comunicazione da parte di brand, giornali e influencer in occasione della festa della donna. Invece di portarvi numeri proviamo a far emergere la situazione andando ad analizzare la comunicazione visuale e testuale portata avanti da alcuni dei brand italiani più d’impatto su instagram: Ikea Italia, La Repubblica, Il Sole 24 Ore, Estetista Cinica e @avvocathy. ...

Le storie di #TheRAREside continuano e il quinto appuntamento della rassegna ha dato voce a due persone che tutti i giorni scelgono di prendersi cura e di lottare con i loro cari colpiti da disabilità. La prima ospite del talk show si chiama Betina Genovesi, imprenditrice e mamma di Clara. Clara ha quasi 15 anni e dalla sua energia, vivacità e voglia di fare non si direbbe che, quando ancora la sua mamma era in gravidanza, ha avuto un ictus che le ha causato una malformazione al cervello. “I medici le avevano dato poche possibilità” ha raccontato Betina Genovesi, che...

Vi siete mai chiesti quanto sia importante il saper raccontare storie? Una capacità imprescindibile e diffusa propria del mondo del marketing e della comunicazione. Il termine “storytelling” si riferisce all’arte di saper raccontare le storie ed è sempre più utilizzato come strumento di comunicazione aziendale, utilizzabile in diverse attività, come il public speaking, l’organizzazione di riunioni, le strategie di comunicazione pubblicitaria, politica, aziendale, con l’obiettivo di...

La perdita massiva di boschi e foreste rappresenta  una delle tematiche ambientali più discusse degli ultimi anni. Nonostante il problema della deforestazione sia da tempo al centro dell’attenzione pubblica, spesso le cause di questo fenomeno vengono affrettatamente attribuite a eventi naturali spontanei e ad attività umane, eludendo una riflessione obiettiva sulle altre cause che pure la attraversano....

Continua la rassegna di #TheRAREside attraverso un viaggio ai “confini della rarità”. Gli ospiti del terzo e quarto appuntamento del talk show- rispettivamente Fabrizio Sottile, Gaia Groppi e Claudia Frizzarin - hanno raccontato le loro storie alla ricerca di autonomia, accettazione di sé stessi e consapevolezza. “Le persone quando si trovano davanti un ipovedente come lo sono io, hanno due tipi di reazione. Alcuni cercano di sdrammatizzare scherzandoci su e aumentando l’imbarazzo e il disagio; altri hanno una forte curiosità di conoscere la patologia e diventano molto seri” esordisce Fabrizio Sottile, massoterapista e nuotatore.               ...

Eliminazione del welfare; diminuzione significativa del sostegno alle ricerche, alla formazione e all’educazione; crisi di esperti, mancato riconoscimento di competenze e saperi; impoverimento progressivo di fasce della popolazione a favore dell’arricchimento di pochi eletti; aumento esponenziale delle tecnologie a cui corrisponde un mantenimento costante delle necessità di contatto e relazione; individualismo accentuato e allontanamento dall’idea di condivisione e comunità; distruzione dell’ambiente che ci circonda....

Il Growth hacking è un processo di rapida sperimentazione che sfrutta elementi come il marketing funnel, lo sviluppo di prodotti e le vendite per identificare il modo più efficiente per far crescere il proprio business. Il growth hacking si può definire come un «approccio scientifico, sperimentale» attraverso cui vengono realizzati «tanti piccoli esperimenti economici per capire cosa funziona, in maniera non rischiosa». Tra le aziende che devono il loro successo all’attuazione di strategie di growth hacking vediamo Airbnb e Hotmail....

Parliamo di una professionista che porta in giro per il mondo il (buon) nome del nostro paese: Francesca Gino. Premiata come una dei 40 migliori docenti di business under 40 al mondo e inserita tra i 50 pensatori di management più influenti al mondo da Thinkers50, insegna Business Administration alla Harvard Business School....

La pandemia da Covid-19 ha portato alla necessità di rivedere gran parte delle nostre abitudini, in particolare a livello sociale, costringendoci al distanziamento e al confinamento, con l’obiettivo di minimizzare i rapporti e i contatti interpersonali. Tali restrizioni, totali o parziali, stanno difatti avendo un forte impatto sul modo in cui viviamo la socialità, cambiando le modalità di accesso al lavoro, al cibo, all’educazione, alla cultura e al tempo libero...