Comm To Action

Laboratorio di comunicazione

GRUPPO DI LAVORO DI COMUNICAZIONE D’IMPRESA: STUDENTI, LAUREANDI E NEOLAUREATI METTONO IN PRATICA STRUMENTI E STRATEGIE DELLA COMUNICAZIONE E DELLE RELAZIONI PUBBLICHE

La parola d’ordine della transizione ecologica non è esattamente ciò di cui il pianeta ha bisogno per preservare la stabilità degli ecosistemi. Nel 1987, con la pubblicazione del rapporto Our Common Future, il concetto di sostenibilità è stato introdotto e associato per la prima volta alla salvaguardia dell’ambiente per definire l’obiettivo di sviluppo sostenibile: “condizione di uno sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri”. ...

“Comunicazione e Advocacy per il Terzo settore. Modelli, formati, pratiche” di Maria Cristina Antonucci, Elena Zanella Editore, 2021. Un libro sulla comunicazione e l’advocacy per gli enti di terzo settore (ETS) che nasce dalla necessità di raccontare e comunicare un Terzo Settore sferzato da una rivoluzione che l’ha colpito a seguito della stagione riformatrice del 2016; della legge delega del 2016; dei decreti delegati del 2017 e di tutti i provvedimenti intercorsi tra 2019 e il 2020....

Gli sportivi sono gli idoli di tante persone, di tutte le età e molto spesso un largo seguito social che li pone in una situazione di visibilità privilegiata. Si aspira ad essere come loro perché incarnano uno stile di vita sano sia dal punto di vista fisico che mentale. Molti cercano di imitarne i comportamenti e per tutti questi motivi gli sportivi rappresentano un esempio d testimonial vincente, ancor di più rispetto a tematiche pubbliche....

La chiave per una comunicazione trasparente con i propri dipendenti risiede in un livello di elevata reciprocità. Gli autori dell’articolo “Culture and internal communication in Chile: Linking ethical organizational culture, transparent communication, and employee advocacy”, Patrick D. Thelena e Alejandro Formanchuk, applicano l’indice PRI (investimento percepito nella relazione) alla comunicazione interna per misurare quanto il dipendente percepisca lo sforzo da parte dell’organizzazione di cui è parte nel costruire, irrobustire e mantenere una relazione. Alti livelli di percezione sono ciò che permettono di creare un legame psicologico che sprona a mantenere la relazione reciproca e quindi trasparente....

“Preferisco non tornare” di Katia Prando, Eretica Edizioni, 2021. Le relazioni interpersonali, indipendentemente dalla loro natura, non sono mai state, e probabilmente non saranno mai, semplici e facilmente interpretabili e comprensibili. Tante le variabili che possono subentrare, prima tra tutte i momenti della vita che viviamo....

A livello professionistico più che a livello amatoriale, lo sport ha subìto uno dei colpi più duri. Come per molti i lavori, anche gli atleti di tutti gli sport si sono ritrovati in una situazione veramente complicata. Il loro lavoro difficilmente può essere seguito in Smart Working e gli allenamenti a casa non sempre bastavano per mantenere performante il corpo....

La crisi climatica non può essere risolta piantando miliardi di alberi, è necessario un processo di ripristino della biodiversità che coinvolga le comunità locali. ...

Come si legge nell’articolo di Yeunaje Lee , Jo-Yun Queenie Li & Wan-Hsiu Sunny Tsai (2021): The Role of Strategic Internal Communication in Workplace Discrimination: A Perspective of Racial Minority Employees, International Journal of Strategic Communication, la caratteristica chiave di una comunicazione interna impegnata nella lotta contro la discriminazione è la trasparenza....

“Disability & diversity management ai tempi del covid-19” a cura di Gabriele Giorgi, Gianluca Amatori, Eleonora Alla e Consuelo Battistelli, con contributi di Federico Alessio, Giorgia Bondanini, Eleonora Cambi, Georgia Libera Finstad, Marina La Loggia e Salvatore Zaffina, FrancoAngeli, 2021. Questo libro rappresenta una testimonianza importante e vivida sul ruolo, e dei possibili effetti, del Disability & Diversity Management all’interno delle realtà aziendali, soprattutto nella situazione di emergenza sanitaria che ci troviamo a vivere....

Come ben sappiamo, il Covid ci ha costretto a cambiare completamente le nostre abitudini, intrappolandoci in una realtà diversa da quella a cui eravamo abituati, che ci impediva di soddisfare il nostro istinto di socializzare. Lo sport può essere considerato una delle attività che ci ha tenuti uniti, nonostante la distanza. Sono stati creati dei network e prodotti degli allenamenti live per consentire alle persone di restare connesse gli uni con gli altri, facendo qualcosa che molto spesso, prima della pandemia, non si aveva il tempo di fare....