L’informazione ambientale è un diritto di tutti i cittadini, dunque, un dovere per le amministrazioni pubbliche. La disponibilità dei dati è essenziale per contribuire al formarsi di opinioni avvedute e favorire processi decisionali efficaci. Non c’è informazione ambientale senza dati aperti e comprensibili che siano alla sua base. Non c’è quindi neppure impegno per la sostenibilità senza un’informazione ambientale fondata appunto sui dati. Questo l’assunto su cui si basa il blog Ambientenonsolo -nel quale si parla di comunicazione, ambiente, sviluppo sostenibile, mobilità sostenibile e non solo- ideato e curato dal giornalista e comunicatore Marco Talluri.

Gli oltre seimila chilometri di mare che bagnano le coste del nostro Paese costituiscono un prezioso patrimonio naturale ma anche economico, costituendo una risorsa turistica fondamentale. Per questo è essenziale...