Conosciamo il nostro nemico? Possiamo sconfiggerlo? Come possiamo cercare di fermarlo? Quando il nemico è un virus pandemico che si diffonde quasi incontrastato, quale arma utilizzare? La conoscenza....

Ventisei prospettive differenti sullo stesso macro-argomento. Ventisei autori che hanno deciso parlare di come hanno vissuto il lockdown generato dalla pandemia da covid 19. Ventisei persone che come tutti noi sono state costrette all’isolamento all’interno delle mura domestiche, ma che hanno scelto di parlarne per aiutare gli altri....

Un volume estremamente attuale in una società i cui abitanti, durante la pandemia, hanno deciso di esprimersi come se avessero cognizione di causa, quando in realtà erano privi di competenze. Un pubblico che non lascia la parola agli esperti, in questo caso virologi e medici, ma vuole dire la propria opinione sempre....

52 giorni. 52 storie. 52 vignette disegnate della quarantena. 52 strisce quotidiane. Una per ogni giorno di lockdown a Parma, raccolte successivamente in un unico volume da collezione. Un diario illustrato che parla della pandemia e dell’Italia, zona rossa nella sua interezza....

Un ambito parzialmente inesplorato ricco di iniziative singole, spesso limitate dalla carenza di strategie di medio e lungo periodo. Un volume che non mira a descrivere solamente il fenomeno ma si pone l’obiettivo di comprenderne (e spiegarne) i movimenti, le forme, gli effetti affinché si trasformino in opportunità strutturate....

Il carrello di Amazon è pieno. Stai per acquistare tutto il contenuto quando il senso di colpa ti assale e preso dallo sconforto e inondato dalla razionalità, vedi il tasto “svuota carrello”. È come se fosse lì per te, per non permetterti di sbagliare e per farti ritornare sui tuoi passi. O almeno era così....

Il coronavirus non è la prima epidemia che ha colpito il mondo, e purtroppo, non sarà nemmeno l’ultima. Perché, nonostante non abbia prodotto più vittime di altre, si è guadagnata il primato come emergenza sanitaria della nostra epoca? Per la sua audacia, per la sua sfacciataggine, per la sua irruenza....